domenica 04 dicembre | 21:49
pubblicato il 04/lug/2013 17:07

Province: Aiccre, vince democrazia. Ora voto in quelle commissariate

Province: Aiccre, vince democrazia. Ora voto in quelle commissariate

(ASCA) - Roma, 4 lug - L'Aiccre accoglie con soddisfazione la dichiarazione di incostituzionalita' da parte della corte costituzionale della riforma delle province. ''Una vittoria anche della nostra associazione che da tempo aveva affermato non solo l'incostituzionalita', ma il grave danno alla democrazia che i tagli alle province avrebbe prodotto'', ha dichiarato Emilio Verrengia, segretario generale aggiunto dell'Aiccre e vicepresidente del congresso dei poteri locali del consiglio d'Europa (Cplre).

''Non si potevano liquidare le province con un decreto legge. Il clima demagogico e propagandistico intorno all'ente intermedio creato da politici in cerca del facile consenso ha avuto fermi oppositori nell'Aiccre, nell'Upi e nel Cplre.

Sull'altare degli sprechi non potevano e non dovevano essere sacrificati gli enti intermedi che, in tutti i Paesi europei, hanno invece un ruolo politico ed amministrativo di primo piano''.

Verrengia ha sottolineato che nella decisione ''hanno influito anche le numerose risoluzioni politiche del Cplre che, impugnando la carta europea delle autonomie locali, ha sempre sostenuto il fondamentale apporto dell'ente intermedio in termini di democrazia compiuta e di programmazione territoriale''.

Il segretario ha quindi chiesto ''elezioni immediate per le province commissariate e che vengano quindi ripristinati gli organismi elettivi''. Michele Picciano, Presidente Aiccre, ha sottolineato che ''la nostra associazione difende l'intero sistema delle autonomie locali. Siamo per un riordino complessivo del sistema stesso e tra qualche giorno l'Aiccre esprimera' a riguardo un documento con un progetto di riordino dello Stato che sottoporremo a breve al ministro per le riforme costituzionali Gaetano Quagliarello''.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari