venerdì 24 febbraio | 09:01
pubblicato il 11/dic/2013 18:55

Proteste: Nencini su Grillo, applicare codice penale

Proteste: Nencini su Grillo, applicare codice penale

+++''Ha rivolto appelli eversivi pubblicamente''+++.

.

(ASCA) - Roma, 11 dic - ''Basta tolleranza. Ho rispetto per chi siede in quest'Aula ma non ho rispetto per chi fuori da qui rivolge appelli eversivi e incita a interrompere il rapporto di fedelta' con lo Stato''. Lo ha detto Riccardo Nencini, senatore e segretario del Psi, durante la discussione generale sulla fiducia in corso al Senato.

''Per queste persone - ha proseguito Nencini riferendosi a Grillo - vale l'articolo 266 del Codice Penale. Mi stupisco - aggiunge Nencini - che nessun magistrato o il ministro dell'Interno non abbiano sentito il dovere di intervenire nei confronti di chi ha pronunciato frasi come 'sollevatevi contro la politica di questa Italia marcia'. Sono le stesse parole - aggiunge Nencini - di chi se fosse ancora in vita le considererebbe plagio, ovvero Mussolini nel '21 a Milano quando la sua prima pattuglia venne eletta in parlamento''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech