martedì 24 gennaio | 12:31
pubblicato il 14/gen/2014 12:00

Pronto testo Ncd su bicameralismo, Senato Autonomie elettivo

Fine bicamerlismo perfetto, solo poche leggi ad entrambe Camere

Pronto testo Ncd su bicameralismo, Senato Autonomie elettivo

Roma, 14 gen. (askanews) - E' pronto il ddl costituzionale sulla riforma del Parlamento targato Ncd, varato oggi in una riunione fra i senatori e il ministro per le Riforme Gaetano Quagliariello. Il testo, secondo quanto è stato riferito, già "nelle prossime ore" sarà depositato a palazzo Madama. E la differenza principale del nuovo Senato proposto da Ncd sta nel fatto che anche il Senato resta un'assemblea elettiva. Il disegno di legge prevede il superamento del bicameralismo paritario e simmetrico che rappresenta un unicum nel panorama internazionale. Il Parlamento si compone di due Camere: una politica, che conferisce la fiducia al Governo ed esercita la funzione legislativa, l'altra rappresentativa delle comunità territoriali, che partecipa al procedimento legislativo (potendo richiamare ed esaminare i progetti di legge esaminati dalla Camera dei deputati) ed esercita funzioni di raccordo con le autonomie territoriali (dunque con particolare competenza sulle attuali materie concorrenti), di verifica dell'attuazione delle leggi statali e regionali e di valutazione delle politiche pubbliche. Vi sono alcune limitate ipotesi di leggi bicamerali (leggi costituzionali e leggi ordinarie inerenti i principi fondamentali e ai diritti civili e sociali indicati nella Parte Prima della Costituzione, le quali non coinvolgono il rapporto fiduciario tra Governo e Parlamento). Per quanto attiene al Senato, i senatori sono eletti su base regionale, con modalità che favoriscano anche in tal caso l'equilibrio nella rappresentanza tra i sessi e la rappresentatività territoriale degli eletti. Al fine di favorire il raccordo tra le autonomie regionali e i membri elettivi, si prevede che l'elezione dei senatori avvenga contestualmente e sulla base di un voto collegato all'elezione del Consiglio regionale della rispettiva Regione, nonché che siano eleggibili solo gli elettori che risiedono nella Regione da almeno cinque anni, fatti salvi i seggi assegnati alla circoscrizione Estero, i cui senatori sono invece eletti contestualmente all'elezione della Camera dei deputati. Per rafforzare la funzione di raccordo con le comunità regionali, si prevede che i senatori possano partecipare ai lavori dei rispettivi Consigli regionali. E' prevista la parificazione della soglia di età per l'elettorato attivo e passivo delle due Camere, che risulta fissato, rispettivamente, a 18 e 21 anni. Si prevede la riduzione del numero dei deputati, da 630 a 420, e dei senatori, da 315 a 210, dieci dei quali eletti all'estero, cui si aggiungono quali membri di diritto i Presidenti delle Giunte regionali e delle Province autonome. Per rafforzare ulteriormente il profilo relativo alla riduzione dei costi della politica, si prevede che i senatori elettivi ricevano un'indennità solo se stabilita ed erogata dalle rispettive Regioni e che il numero dei componenti dei Consigli regionali sia ridotto in misura pari al numero dei seggi dei senatori elettivi spettanti a ciascuna regione. Per garantire una maggiore coerenza nei rapporti fra legislazione nazionale e legislazione regionale e ridurre i conflitti fra Stato e Regioni che rappresenta uno dei principali problemi per i cittadini e le imprese, si prevede che il Senato eserciti una funzione di filtro sulla proposizione dei ricorsi alla Corte costituzionale delle Regioni contro le leggi dello Stato per lesione delle competenze legislative regionali. Nella riforma del bicameralismo possono essere introdotte anche alcune misure per razionalizzare la forma di governo riequilibrando i poteri dell'esecutivo e del Parlamento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
L.elettorale
L.elettorale, Grasso: riforma dovrà attendere motivazioni Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4