martedì 24 gennaio | 00:17
pubblicato il 11/set/2014 15:29

Progressi in rapporti Santa Sede-Vietnam: Papa attento a Asia

Ieri e oggi bilaterale a Hanoi: verso relazioni diplomatiche (ASCA) - Citta' del Vaticano, 11 set 2014 - La Santa Sede e il Vietnam "hanno notato con soddisfazione i positivi sviluppi delle relazioni" bilaterali e "hanno concordato di proseguire il dialogo e i contatti", nel corso dell'ultimo incontro del "gruppo di lavoro congiunto" che si e' svolto ad Hanoi ieri ed oggi, dove la delegazione vaticana ha sottolineato che Papa Francesco "ha incoraggiato la comunita' cattolica in Vietnam a continuare a contribuire all'avanzamento dei maggiori obiettivi del Paese". La Santa Sede, si legge in una nota congiunta, "ha riaffermato il proprio impegno verso l'obiettivo di stabilire relazioni diplomatiche con il Vietnam" ed ha "confermato di attribuire grande importanza allo sviluppo delle relazioni con il Vietnam in particolare e con l'Asia in generale, come sottolineato dal recente e dai prossimi viaggi papali nel Continente".

La delegazione della Santa Sede "ha apprezzato l'appoggio fornito a tutti i livelli dalle competenti autorita' alla Chiesa cattolica in Vietnam per lo svolgimento della propria missione", si legge nella nota. "Ha, altresi', preso nota degli sviluppi nelle politiche religiose del Vietnam, recepite nella Costituzione emendata del 2013. Lo Stato vietnamita ha facilitato le visite di lavoro in Vietnam al Rappresentante Pontificio non residente della Santa Sede in Vietnam, S.E. Mons. Leopoldo Girelli. La Delegazione della Santa Sede ha confermato di attribuire grande importanza allo sviluppo delle relazioni con il Vietnam in particolare e con l'Asia in generale, come sottolineato dal recente e dai prossimi viaggi papali nel Continente. La Santa Sede ha riaffermato il proprio impegno verso l'obiettivo di stabilire relazioni diplomatiche con il Vietnam e, insieme con la Chiesa cattolica nel Paese, desidera contribuire piu' attivamente allo sviluppo del Paese nei campi ove la Chiesa cattolica possiede punti di forza, come per esempio nella sanita', nell'educazione, nella carita' e nelle opere umanitarie.

La Parte vietnamita ha ribadito la politica coerente dello Stato e del Partito nel rispettare la liberta' religiosa e di credo di tutti e nell'appoggiare la Chiesa cattolica in Vietnam a partecipare attivamente nello sviluppo socio-economico nazionale". L'incontro e' stato co-presieduto dal Vice Ministro degli Affari Esteri, Bui Thanh Son, Capo della Delegazione vietnamita, e dal Sotto-Segretario della Santa Sede per i Rapporti con gli Stati, Mons. Antoine Camilleri, Capo della Delegazione della Santa Sede.

(segue) Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4