martedì 24 gennaio | 22:39
pubblicato il 23/ott/2014 14:08

Prodi: sanzioni danno per Ue e Russia, serve strategia concorde

"Per arrivare a eliminazione progressiva"

Prodi: sanzioni danno per Ue e Russia, serve strategia concorde

Verona, 23 ott. (askanews) - "Queste sanzioni stanno fortemente danneggiando l'economia di Europa e Russia. E' chiaro che non toccano gli Stati Uniti. D'accordo che le sanzioni sono un fatto materiale che vuole, pero', sottolineano dei problemi di principio".

Lo ha detto l'ex premier Romano Prodi, oggi presidente della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, parlando delle sanzioni alla Russia a margine del Terzo Forum Euroasiatico che si e' aperto a Verona.

"Sarebbe bene riflettere - ha proseguito il Professore- profondamente e impostare una politica in cui il problema Ucraina viene affrontato in modo concorde e ne esca una strategia di eliminazione progressiva delle sanzioni', ha concluso.

Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4