mercoledì 07 dicembre | 16:29
pubblicato il 14/giu/2016 18:53

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Non ci sono ragioni perché precipitino le Borse

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Milano (askanews) - "Certamente mi auguro che tutto rimanga com'è adesso, con l'Europa compatta per ricostruire il futuro. Non ritengo però che il quadro apocalittico che si fa in caso di uscita sia poi verosimile". Lo ha dichiarato l'ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, Romano Prodi, a margine del convegno organizzato dall'Ispi "Dialogo sul futuro dell'Europa", rispondendo a una domanda sugli scenari che si aprono in caso di uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

Secondo Prodi "non ci sono ragioni perché precipitino le Borse o perché si pensi che finisca il mondo. Meglio una Gran Bretagna cooperativa interna all'Europa, ma pensiamo a qualsiasi evenienza".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni