martedì 17 gennaio | 14:34
pubblicato il 14/giu/2016 18:53

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Non ci sono ragioni perché precipitino le Borse

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Milano (askanews) - "Certamente mi auguro che tutto rimanga com'è adesso, con l'Europa compatta per ricostruire il futuro. Non ritengo però che il quadro apocalittico che si fa in caso di uscita sia poi verosimile". Lo ha dichiarato l'ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, Romano Prodi, a margine del convegno organizzato dall'Ispi "Dialogo sul futuro dell'Europa", rispondendo a una domanda sugli scenari che si aprono in caso di uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

Secondo Prodi "non ci sono ragioni perché precipitino le Borse o perché si pensi che finisca il mondo. Meglio una Gran Bretagna cooperativa interna all'Europa, ma pensiamo a qualsiasi evenienza".

Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Di Maio: Renzi ha indebitato l'Italia, noi paghiamo il conto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa