lunedì 27 febbraio | 22:21
pubblicato il 14/giu/2016 18:53

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Non ci sono ragioni perché precipitino le Borse

Prodi: non credo a quadro apocalittico in caso di sì a Brexit

Milano (askanews) - "Certamente mi auguro che tutto rimanga com'è adesso, con l'Europa compatta per ricostruire il futuro. Non ritengo però che il quadro apocalittico che si fa in caso di uscita sia poi verosimile". Lo ha dichiarato l'ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, Romano Prodi, a margine del convegno organizzato dall'Ispi "Dialogo sul futuro dell'Europa", rispondendo a una domanda sugli scenari che si aprono in caso di uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

Secondo Prodi "non ci sono ragioni perché precipitino le Borse o perché si pensi che finisca il mondo. Meglio una Gran Bretagna cooperativa interna all'Europa, ma pensiamo a qualsiasi evenienza".

Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech