domenica 04 dicembre | 09:26
pubblicato il 07/apr/2011 05:10

Processo breve/ Csm vota risoluzione: amnistia

Approvata con 21 voti a favore e 4 contrari dei laici del Pdl

Processo breve/ Csm vota risoluzione:   amnistia

Roma, 7 apr. (askanews) - Il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha approvato con 21 voti favorevoli e 4 voti contrari la risoluzione presentata dal consigliere 'togato' Aniello Nappi (Movimento per la giustizia) con le firme di Riccardo Fuzio (Unicost), Tommaso Virga (Mi) e del 'laico' Guido Calvi (Pd), che boccia la nuova formulazione della proposta di legge sul processo breve, che introduce la prescrizione abbreviata per gli incensurati. Secondo il Csm si tratta di "una sostanziale amnistia". Hanno votato contro i quattro consiglieri 'laici' del Pdl, Annibale Marini, Filiberto Palumbo, Bartolomeo Romano e Nicolò Zanon; non ha partecipato al voto il 'laico' leghista Matteo Brigandì.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari