venerdì 09 dicembre | 09:23
pubblicato il 07/feb/2011 18:45

Processo breve, Anm: proposta legge Pdl avrà effetti "devastanti"

Palamara: Lo credevamo accantonato, ribadiamo giudizio negativo

Processo breve, Anm: proposta legge Pdl avrà effetti "devastanti"

Roma, 7 feb. (askanews) - Il rilancio della proposta di legge sul cosiddetto processo breve, che oggi il Pdl ha chiesto di rimettere all'ordine del giorno della commissione Giustizia della Camera, non piace all'Associazione nazionale magistrati: "E' noto il nostro giudizio negativo - commenta il presidente dell'Anm, Luca Palamara, parlando a margine della presentazione di un libro sul tema della giustizia - sugli effetti devastanti che queste riforme possono avere. Credevamo che queste proposte fossero ormai accantonate, ma ribadiamo che a nostro giudizio vanno nel senso contrario a quello di cui la giustizia ha bisogno, cioè di un processo che funzioni nell'interesse di tutti quanti". "Abbiamo necessità - dice ancora il leader della magistratura associata - di riforme strutturali e non di provvedimenti contingenti e dettati da situazioni episodiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina