sabato 25 febbraio | 22:03
pubblicato il 14/apr/2011 08:52

Processo breve/ Avvenire attacca: Basta chiamare la legge così

Quotidiano Cei: Impedire sentenze è fotografia, non cura del male

Processo breve/  Avvenire attacca:  Basta chiamare la legge così

Roma, 14 apr. (askanews) - "Non chiamamolo processo breve". Dopo opposizioni parlamentari e non, magistratura associata, avvocatura, familiari delle vittime delle stragi ora anche la Cei, con un editoriale in prima pagina del proprio quotidiano 'Avvenire', boccia senza appello la legge del Governo approvata dalla Camera e ora all'esame del Senato che abbrevia la prescrizione agli incensurati nei processi di primo grado, di cui il Premier Silvio Berlusconi potrà avvalersi nel processo Mills. "Al di là delle partignerie - è scritto senza mezzi termine nell'articolo del quotidiano Cei a firma Danilo Paolini- i nodi della giustizia non saranno sciolti". Perchè come tali "non vanno intese le urgenze del Presidente del Consiglio di risolvere i propri guai con taluni da magistrati di Milano". A giudizio dell'editoriale, si possono anche considerare "vere entrambe" tanto le tesi a favore della nuova legge espresse dalla maggioranza e dal Governo in queste giornate di esame da parte di una Camera caratterizzato da "deputati in tumulto" quanto quelle contrarie espresse dalle opposizioni parlamentari e non. Ma "tuttavia sarebbe meglio chiedersi - è il giudizio lapidario di 'Avvenire'- a che cosa non servirà questa legge definita solo per convenzione sul 'processo breve'. Perchè la risposta, purtroppo, è che non servirà affatto ad accorciare i tempi dei processi. Come tutti i testi analoghi già presentati in passato, si limiterà alla fotografia e non alla cura del male. Perchè di volta in volta si potrà soltanto prendere atto del fallimento di uno Stato che non garantisce in tempi ragionevoli ai processi di arrivare a sentenza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech