venerdì 24 febbraio | 07:52
pubblicato il 21/nov/2013 15:21

Privatizzazioni: Capezzone, assomiglia a operazione da disperati

Privatizzazioni: Capezzone, assomiglia a operazione da disperati

(ASCA) - Roma, 21 nov - ''Proprio io, che sono un liberale, un privatizzatore, un fautore della riduzione della presenza pubblica in ogni ambito, dico pero' che gli annunci odierni del Governo assomigliano a una operazione da disperati, simile a chi vende un pezzo d'argenteria di casa per pagare gli usurai''. Lo afferma Daniele Capezzone, presidente della commissione Finanze della Camera.

''Se si vuole fare un lavoro serio, si recuperi il progetto di Forza Italia-Pdl. Si parta dagli immobili e dalle municipalizzate. E, quanto al resto, e in particolare alle grandi partecipazioni, si valorizzi prima per vendere poi, anziche' rischiare di svendere frettolosamente. Da anni, alcuni di noi richiamano le corrette impostazioni, e le visioni complessive, dei professori Savona e Rinaldi, Forte, e Masera'', aggiunge Capezzone. ''Al contrario, questo spezzatino e questa mancanza di respiro strategico, oggi confermata dal Governo su un terreno tanto delicato, fanno veramente tristezza'', conclude Capezzone.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech