martedì 06 dicembre | 21:23
pubblicato il 22/dic/2013 14:44

Primo sì all'abolizione delle province alla Camera

Il M5S parla di bluff. Sto alla contestata norma sulle slot

Primo sì all'abolizione delle province alla Camera

Milano (askanews) - Un primo passo verso l'abolizione delle province è stato fatto alla Camera dei Deputati. A Montecitorio è stato infatti approvato il disegno di legge che prevede anche le città metropolitane. A favore i partiti della maggioranza, contraria Sel. Forza Italia, Lega e Movimento 5 Stelle non hanno partecipato al voto per protesta. Come ormai è consuetudine, i grillini hanno denunciato un bluff del governo. Il provvedimento ora passa al Senato.Dalla Camera arriva poi lo stop alle penalizzazioni per gli enti locali che ostacolano la diffusione delle slot machine. Anche su questo tema è stato trovato un accordo di maggioranza che modifica le norme uscite dal Senato.

Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni