domenica 04 dicembre | 05:31
pubblicato il 06/ott/2012 21:09

Primarie/Renzi: Mai più polemiche su regole, sfida su contenuti

Voglio vincere su programma.E se perdo niente premi consolazione

Primarie/Renzi: Mai più polemiche su regole, sfida su contenuti

Bari, 6 ott. (askanews) - "Abbiamo accettato che l'assemblea del Pd scorresse tranquilla nonostante i dubbi sul cambio in corsa delle regole perché a me ve bene tutto; perché voglio evitare polemiche sulle regole, perché non voglio alimentare polemiche sterili né discutere di problemi autoreferenziali". Lo ha detto il Sindaco Matteo Renzi sulle decisioni dell'assemblea del Pd, nel corsi del suo incontro con la cittadinanza di Bari, dove stasera ha fatto tappa il suo camper elettorale. "Noi vinceremo le primarie - ha spiegato il sindaco di Firenze- se parleremo dei problemi della gente, non se parleremo di albi e albucci". Renzi, prima di lasciare l'hotel sulle note di "We are young" dei Fun, ha detto: " Se perdo non voglio premi di consolazione: né in Parlamento, né al Governo. Continuerò a fare il sindaco di Firenze".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari