lunedì 05 dicembre | 14:18
pubblicato il 23/nov/2012 18:23

Primarie Pdl/ Alfano: Berlusconi perseguitato, sempre suo fianco

Garantismo sì, impunità no

Primarie Pdl/ Alfano: Berlusconi perseguitato, sempre suo fianco

Roma, 23 nov. (askanews) - "Il presidente Berlusconi è stato ed è un perseguitato della giustizia. Siamo stati, siamo e saremo al suo fianco". Così su Twitter il segretario del Pdl, Angelino Alfano, risponde a chi ha letto in chiave anti-Cavaliere le sue dichiarazioni contro i candidati indagati alle primarie del partito. "Garantismo si, impunità - ha aggiunto - no. Non tutti sono perseguitati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari