lunedì 23 gennaio | 14:35
pubblicato il 20/set/2014 14:14

Prestigiacomo: Codacons-Censis fotografano situazione desolante

"Renzi non si faccia condizionare dalla sinistra" (ASCA) - Roma, 20 set 2014 - La situazione del Paese e' "desolante", come dimostrano "i dati del Codacons e del Censis" e per questo Matteo Renzi non deve "farsi condizionare dalla sinistra ideologica". Lo dice Stefania Prestigiacomo di Fi: "I dati resi noti oggi dal Codacons e dal Censis fotografano una situazione del Paese triste e desolante: 80 miliardi di euro di consumi persi dal 2007 e un italiano su tre che teme di diventare povero certificano, piu' di ogni considerazione, che il malato Italia e' ancora lontano dalla guarigione. Il Governo non si faccia incastrare dai sindacati e dall'ala estremista del Pd in un giochetto ideologico e logorante. Occorre procedere spediti sulla strada delle riforme economiche, superando norme vetuste come l'articolo 18, per ridare respiro alle imprese e ai lavoratori.

Renzi non si faccia condizionare dalla sinistra ideologica e dia prova che e' capace di attuare un vero cambiamento nel Paese".

Pol/Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4