martedì 17 gennaio | 02:09
pubblicato il 20/ott/2014 20:03

Pressing su europarlamentari M5S per ricostruire gruppo Efdd

Numeri ci sono ma non tutti hanno già firmato, malumori per blitz

Pressing su europarlamentari M5S per ricostruire gruppo Efdd

Bruxelles, 20 ott. (askanews) - Al loro arrivo oggi a Strasburgo, per la sessione plenaria del Parlamento europeo, gli eurodeputati del Movimento cinque stelle sono stati sottoposti a pressioni da parte di funzionari del disciolto gruppo euroscettico Efdd (Europa della libertà a democrazia diretta), affinché firmassero il documento di adesione alla nuova versione del gruppo, che si ricostituirà dopo l'ingresso di un nuovo acquisto polacco, Robert Jaroslaw Iwaszkiewicz.

L'adesione del polacco, membro del partito ultraconservatore euroscettico Knp, permetterà di riportare a sette il numero dei paesi di provenienza degli eurodeputati membri del gruppo, dopo che la defezione della lettone Iveta Grigule, la settimana scorsa, aveva fatto cadere l'Efdd sotto questa soglia, il minimo richiesto dal regolamento dell'Europarlamento. Da notare che Grigule, membro del partito lettone dei Verdi e degli agricoltori (Zzs), ha posizioni politiche lontanissime da quelle di Iwaszkiewicz.

La decisione di ricostituire il gruppo, accettando al suo interno il rappresentante di una forza politica lontana anni luce dalle posizioni dei Cinquestelle (ancora di più dell'Ukip, il partito ultraeuroscettico britannico di Nigel Farage, che domina l'Efdd), non è stata sottoposta ad alcun confronto o discussione comune in seno alla delegazione degli eletti del M5s. Diversi europarlamentari grillini, per questa ragione, non hanno ancora firmato l'adesione alla ricostituzione, lamentando il fatto che la scelta sarebbe stata presentata loro come fatto compiuto, da ratificare senza discussione.

D'altra parte la pressione sugli europarlamemntari M5S è indubitabile, tanto più dopo che il leader Beppe Grillo ha pubblicamente dato per acquisita la ricostituzione dell'Efdd. E in ogni caso le condizioni necessarie per formare un gruppo (25 eurodpeutati, provenienti da almeno sette paesi membri) sarebbero soddisfatte anche se vi fossero alcune defezioni italiane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello