venerdì 09 dicembre | 20:22
pubblicato il 02/feb/2011 21:12

Pressing Berlusconi su Tremonti,annuncia scossa storica economia

Cdm slitta a martedì. Premier: patrimoniale sarebbe esproprio

Pressing Berlusconi su Tremonti,annuncia scossa storica economia

Roma, 2 feb. (askanews) - A fine giornata, fonti governative fanno sapere che l'incontro è di quelli che si possono catalogare sotto la voce 'cordiale'. E si capisce che c'era bisogno di far filtrare un certo buon clima, giacchè i due protagonisti del suddetto incontro erano Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti, protagonisti più volte di scontri con annesse minacciate dimissioni, vere, ma poi rigorosamente smentite in pubblico. Lo stesso faccia a faccia di quasi un'ora che si è tenuto questo pomeriggio a palazzo Grazioli era di fatto la conseguenza di un nuovo capitolo della saga: il superministro aveva fatto chiaramente arrivare le sue rimostranze per la decisione del premier di annunciare riforme in materia economica senza nemmeno avvisarlo. Ne era seguita ieri una telefonata, con successiva nota congiunta, a sancire la concordia sulle misure che saranno avviati nel prossimo Cdm. E tuttavia, al di là della versione che trapela da ambienti di governo, quanto a tensione l'incontro di questo pomeriggio non sarebbe stato da meno ad altri del passato. In particolare, riferiscono fonti parlamentari azzurre, il premier sarebbe tornato in pressing sul ministro dell'Economia perché aprisse i cordoni della borsa a favore di misure per la crescita. Berlusconi vuole dare quella che ha definito la "frustata al cavallo", visto anche che la campagna elettorale (fosse anche solo quella per le amministrative) si avvicina. Tremonti avrebbe ribadito al presidente del Consiglio il fastidio per essere stato 'snobbato' sia nella stesura della lettera al Corriere della Sera che nella successiva nota. E allo stesso tempo avrebbe ripetuto al premier la necessità di tenere salda la barra del rigore. Per dire il clima dei sospetti fra i due, basta forse la voce insistente tra i parlamentari, secondo cui il titolare di via dell'Economia in realtà disporrebbe di una specie di tesoretto di circa 10 miliardi a cui però non vuole mettere mano. Non è forse un caso dunque se l'annunciato Cdm per il varo della riforma dell'articolo 41 della Costituzione sulla libertà d'impresa, non si terrà più venerdì (giorno in cui il premier sarà peraltro a Bruxelles per un Consiglio europeo) ma martedì. La versione 'cordiale', tuttavia, racconta di un incontro in cui Berlusconi e Tremonti si sarebbero accordati su tre aspetti: limare la riforma dell'articolo 41, dare slancio al piano casa puntando a farlo ripartire dal basso con delle specie di mini-piani regionali, e poi Piano Sud con due pilastri, incentivi e infrastrutture. Di certo il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in queste ore punta molto a tirarsi fuori dall'angolo delle inchieste 'rianimando' l'attività di governo. E infatti è tutta sulla "nuova scossa" da dare all'economia la prima intervista che il presidente del Consiglio concede da quando è indagato per il caso Ruby. Al Tg1 le nottate di Arcore e le accuse di prostituzioni non vengono nemmeno sfiorate, complice anche l'assenza di domande a riguardo. "Per tornare a crescere - dice il premier - l'economia ha bisogno di una scossa, e per questo abbiamo predisposto un piano della crescita, che secondo noi dovrebbe dare una grande scossa, forse una delle più forti della storia italiana. L'obiettivo è l'incremento del Pil del 3-4% in 5 anni". Poi un nuovo affondo sulla patrimoniale: sarebbe - dice - un gigantesco esproprio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina