mercoledì 22 febbraio | 11:52
pubblicato il 09/lug/2015 18:00

Presidenza Senato, stop vitalizi condannati. Anche per Berlusconi

Il provvedimento colpisce fra gli altri Dell'Utri e Cecchi Gori

Presidenza Senato, stop vitalizi condannati. Anche per Berlusconi

Roma, 9 lug. (askanews) - E' stato approvato oggi, dal Consiglio di presidenza del Senato, il provvedimento di interruzione dell'erogazione dei vitalizi per i senatori condannati in via definitiva. Nella lista figurano, fra gli altri, Silvio Berlusconi, Marcello Dell'Utri e Vittorio Cecchi Gori. Forza Italia non ha partecipato alla riunione, essendo contraria al principio ispiratore del provvedimento.

La decisione è stata assunta a seguito dell'esame dei casellari forniti dal ministero della Giustizia. Vi sarebbero in ogni caso ancora delle posizioni di ex senatori da definire, secondo quanto si è appreso da fonti parlamentari, a causa del fatto che non tutti i dati sarebbero stati trasferiti in formato elettronico alla fine degli anni '90, quando è stato compiuto il trasferimento dei fascicoli nel sistema computerizzato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%