sabato 03 dicembre | 15:12
pubblicato il 16/lug/2014 17:16

Pos: Mandelli (Fi), necessario ridefinire costi

(ASCA) - Roma, 16 lug 2014 - ''Con l'introduzione dell'obbligo del Pos per commercianti e professionisti, senza un'adeguata ridefinizione dei costi relativi al pagamento elettronico, il governo conferma una concezione dello Stato proprietaria e vessatoria. Per invertire la tendenza italiana alla refrattarieta' nell'utilizzo della moneta elettronica, ribadita dall'analisi di Confcommercio, non si possono introdurre nuova burocrazia, nuove tasse e nuovi oneri, a tutto vantaggio delle banche. Si dovrebbe anzi pensare a innalzare la soglia consentita per l'uso del contante, quella si' in grado di dare un impulso ai consumi, anche da parte dei turisti stranieri''. Lo dichiara, in una nota, il senatore responsabile di Forza Italia per i rapporti con le professioni Andrea Mandelli.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari