domenica 26 febbraio | 15:41
pubblicato il 03/dic/2013 12:48

Pompei: Brunetta, cosa dice Napolitano a Bray?

Pompei: Brunetta, cosa dice Napolitano a Bray?

(ASCA) - Roma, 3 dic - ''Domando al presidente Napolitano, con il dovuto rispetto, se dinanzi ai ripetuti crolli di Pompei abbia cambiato idea, forse tranquillizzato dai simpatici twitter del ministro con lo zainetto, Bray. Ricordo cosa disse il Capo dello Stato il 6 dicembre del 2010: 'Quello che e' accaduto a Pompei dobbiamo, tutti, sentirlo come una vergogna per l'Italia. E chi ha da dare spiegazioni non si sottragga al dovere di darle al piu' presto e senza ipocrisie'''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Da quelle parole si innesco' un attacco violentissimo contro il ministro Bondi, fino alla richiesta di sfiducia individuale. Il silenzio di Napolitano, dopo i ben piu' gravi e continui cedimenti nel parco archeologico, e' per me e per molti italiani motivo di amare considerazioni'', conclude Brunetta.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech