venerdì 02 dicembre | 19:49
pubblicato il 03/dic/2013 12:48

Pompei: Brunetta, cosa dice Napolitano a Bray?

Pompei: Brunetta, cosa dice Napolitano a Bray?

(ASCA) - Roma, 3 dic - ''Domando al presidente Napolitano, con il dovuto rispetto, se dinanzi ai ripetuti crolli di Pompei abbia cambiato idea, forse tranquillizzato dai simpatici twitter del ministro con lo zainetto, Bray. Ricordo cosa disse il Capo dello Stato il 6 dicembre del 2010: 'Quello che e' accaduto a Pompei dobbiamo, tutti, sentirlo come una vergogna per l'Italia. E chi ha da dare spiegazioni non si sottragga al dovere di darle al piu' presto e senza ipocrisie'''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Da quelle parole si innesco' un attacco violentissimo contro il ministro Bondi, fino alla richiesta di sfiducia individuale. Il silenzio di Napolitano, dopo i ben piu' gravi e continui cedimenti nel parco archeologico, e' per me e per molti italiani motivo di amare considerazioni'', conclude Brunetta.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari