lunedì 20 febbraio | 17:21
pubblicato il 15/mag/2014 16:51

Pil: Morando, assurdo dare colpa Renzi. Possibile target crescita 0,8%

Pil: Morando, assurdo dare colpa Renzi. Possibile target crescita 0,8%

(ASCA) - Roma, 15 mag 2014 - La liquida come una ''evidente cazzata''. Il viceministro dell'Economia, Enrico Morando mette le mani avanti e chiarisce che davanti al dato sul Pil diffuso oggi (-0,1% nel primo trimestre) ci sara' senz'altro chi dira' che e' colpa del governo Renzi (in carica dallo scorso febbraio, ndr), ma anche che questa lettura e' assurda. Invece a chi gli chiede, al Senato, se ritiene possibile che venga centrato il target di una crescita dello 0,8% del Pil a fine anno, replica con una punta di ottimismo: ''Penso di si'''. Per poi aggiungere: ''Il dato di oggi indica che dobbiamo impegnarci ancora di piu'''.

njb/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia