giovedì 08 dicembre | 01:54
pubblicato il 22/mag/2014 18:48

Pil: Gasparri, prostituzione e droga? Eurostat fuori di testa

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - ''Ora che Eurostat vuole conteggiare nel Pil anche i proventi della prostituzione e, peggio ancora del traffico di droga, metteremo Toto' Riina al posto di Mario Draghi? Capisco la realpolitik ma c'e' un limite a tutto. A questo punto, ragionando in questo modo assurdo, si potrebbero negare fondi Ue a zone a basso sviluppo economico e a forte presenza criminale. Tanto pizzo e spaccio fruttano guadagni ai banditi. Questi di Eurostat sono fuori di testa. Si dovrebbero vergognare. Portero' il tema in Parlamento. L'Italia deve mettere al bando questi irresponsabili''. Lo dichiara in una nota il sen. Maurizio Gasparri (FI), vice presidente di Palazzo Madama.

com-fdv/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni