martedì 17 gennaio | 12:33
pubblicato il 22/mag/2014 18:48

Pil: Gasparri, prostituzione e droga? Eurostat fuori di testa

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - ''Ora che Eurostat vuole conteggiare nel Pil anche i proventi della prostituzione e, peggio ancora del traffico di droga, metteremo Toto' Riina al posto di Mario Draghi? Capisco la realpolitik ma c'e' un limite a tutto. A questo punto, ragionando in questo modo assurdo, si potrebbero negare fondi Ue a zone a basso sviluppo economico e a forte presenza criminale. Tanto pizzo e spaccio fruttano guadagni ai banditi. Questi di Eurostat sono fuori di testa. Si dovrebbero vergognare. Portero' il tema in Parlamento. L'Italia deve mettere al bando questi irresponsabili''. Lo dichiara in una nota il sen. Maurizio Gasparri (FI), vice presidente di Palazzo Madama.

com-fdv/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate