venerdì 09 dicembre | 15:31
pubblicato il 06/ago/2014 17:02

Pil, Fassina: colpa e' di Ue, ma Renzi smetta polemizzare con gufi

Recessione dato largamente previsto, linea eurozona e' sbagliata (ASCA) - Roma, 6 ago 2014 - "La recessione? Era un dato prevedibile e largamente previsto. Purtroppo continuiamo a seguire nell'Eurozona una linea sbagliata che fa male all'economia reale e fa aumentare il debito pubblico. Va cambiata l'agenda dell'Unione europea". Lo dice Stefano Fassina del Pd, ex viceministro dell'Economia, commentando i dati sul Pil in un'intervista a Intelligonews.

Quanto alle riforme istituzionali, portate avanti in un momento cosi' difficile per l'economia, l'esponente del Pd dichiara: "Io credo che si possano portare avanti le riforme istituzionali e risolvere contemporaneamente i problemi dell'economia. Certo, un atteggiamento diverso da parte del governo avrebbe evitato, sulle riforme, forzature e perdite di tempo. Credo che i problemi vadano guardati in faccia, non si risolvono certo mettendosi a polemizzare con i 'gufi'...".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina