domenica 04 dicembre | 09:25
pubblicato il 20/mag/2014 13:10

Pil: Brunetta, Ocse svela imbroglio. Renzi chieda scusa a italiani

Pil: Brunetta, Ocse svela imbroglio. Renzi chieda scusa a italiani

(ASCA) - Roma, 20 mag 2014 - ''L'Italia e' l'unica tra i paesi del G7 a registrare una contrazione del suo ritmo di crescita, addirittura di mezzo punto di Pil nel primo trimestre del 2014 rispetto al primo trimestre del 2013.

Mentre tutta l'eurozona cresce in media, sempre trimestre su trimestre, del 2,1%. A dirlo e' l'Ocse. A questo punto sono tutte da rifare le stime sulla crescita del Pil che il governo ha inserito nel Documento di economia e finanza ed e' tutta da ripensare la politica economica di Renzi''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''In questo contesto la mancia degli 80 euro si configura come un'operazione elettoralistica irresponsabile e a giugno sara' inevitabile una manovra correttiva da almeno un punto di Pil, per cui dopo le europee tutti gli italiani dovranno restituire con gli interessi le somme che si sono rese necessarie per comprarsi l'elettorato. Oggi l'Ocse ha svelato l'imbroglio, Renzi chieda scusa agli italiani'', conclude Brunetta.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari