martedì 17 gennaio | 10:40
pubblicato il 04/apr/2014 18:11

Piemonte/Rimborsopoli: Cota chiede giudizio immediato

(ASCA) - Torino, 4 apr 2014 - L'avvocato Domenico Aiello, difensore del Presidente Cota, ha presentato questa mattina atto formale di rinuncia all'udienza preliminare con contestuale richiesta di giudizio immediato. Il Presidente Cota a proposito dichiara: ''Sono stato linciato mediaticamente, con le note conseguenze politiche. Non esistono mutande verdi, anche se la cosa e' data ormai per assodata, non esistono altre spese personali, anche se non escludo l'errore umano. Ho subito un'aggressione spropositata e senza precedenti. Ho quindi chiesto di essere giudicato il prima possibile dal Tribunale Penale di Torino proprio perche' continuo a ritenermi una persona onesta, che non si e' appropriata di un solo centesimo, e che ha fiducia nella giustizia '.

com/eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello