domenica 04 dicembre | 09:29
pubblicato il 04/apr/2014 18:11

Piemonte/Rimborsopoli: Cota chiede giudizio immediato

(ASCA) - Torino, 4 apr 2014 - L'avvocato Domenico Aiello, difensore del Presidente Cota, ha presentato questa mattina atto formale di rinuncia all'udienza preliminare con contestuale richiesta di giudizio immediato. Il Presidente Cota a proposito dichiara: ''Sono stato linciato mediaticamente, con le note conseguenze politiche. Non esistono mutande verdi, anche se la cosa e' data ormai per assodata, non esistono altre spese personali, anche se non escludo l'errore umano. Ho subito un'aggressione spropositata e senza precedenti. Ho quindi chiesto di essere giudicato il prima possibile dal Tribunale Penale di Torino proprio perche' continuo a ritenermi una persona onesta, che non si e' appropriata di un solo centesimo, e che ha fiducia nella giustizia '.

com/eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari