martedì 06 dicembre | 10:03
pubblicato il 20/nov/2013 18:44

Piemonte: rimborsi facili, Pedrale si difende. ''Seguite le norme''

(ASCA) - Torino, 20 nov - La notifica di chiusura indagini per i rimborsi facili ha colpito in forze il gruppo dell'ex pdl alla Regione Piemonte dove ancora non e' stata formalizzata la scissione tra Forza Italia e Nuovo Centrodestra. Dell'ex ceppo azzurro, che per ora in regione vede i gruppi di Fratelli d'Italia, Pdl e Progett'Azione, sono stati risparmiati dalla chiusura indagini soltanto Giampiero Leo (Nuovo Centrodestra), il vicepresidente del Consiglio Fabrizio Comba (Progett'azione) e Gianluca Vignale per Fratelli d'Italia. ''Avevamo previsto che ci sarebbero stati una quarantina di indagati - spiega il capogruppo regionale Pdl Luca Pedrale (Forza Italia) coinvolto nell'inchiesta -, adesso avremo una ventina di giorni per le nostre controdeduzioni. Per essere piu' precisi, sia sulle singole spese sia sulla normativa che e' del 72 ed e' stata applicata dai nostri predecessori per 50 anni. Noi non abbiamo fatto altro che proseguire in quello che ci sembrava un comportamento legittimo''. Anche per quanto riguarda la Lega, otto consiglieri, non ci dovrebbero essere eccezioni dopo che i consiglieri del Carroccio hanno scelto la via di non rispondere ai magistrati. ''Non ho ricevuto nulla - commenta il capogruppo della Lega Mario Carossa - ma non dubito che mi arrivera' la notifica''. Le indagini dovrebbero invece aver risparmiato completamente il gruppo del Pd, che inizialmente aveva otto indagati su 12 consiglieri. Anche la ex presidente della Regione Mercedes Bresso ha ricevuto la notifica.

eg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari