lunedì 23 gennaio | 20:26
pubblicato il 20/nov/2013 17:29

Piemonte: rimborsi facili, in corso notifiche chiusura indagini

(ASCA) - Torino, 20 nov - Sono in corso le operazioni di notifica di chiusura indagini, relativamente all'inchiesta sui rimborsi facili dei consiglieri regionali del Piemonte.

L'inchiesta avviata un anno fa dai pm Enrica Gabetta e Giancarlo Avenati Bassi e coordinata dal procuratore aggiunto Andrea Beconi aveva coinvolto 56 membri dell'assemblea regionale, mettendo sotto la lente spese per 1,8 milioni di euro nel periodo maggio 2010-settembre 2012. La notifica ai sensi dell'art. 415 bis del codice di procedura penale viene fatta a coloro per i quali gli inquirenti non intendono procedere ad archiviazione e per i quali quindi si dovrebbe procedere alla richiesta di rinvio a giudizio. Tuttavia la notifica, che e' una sorta di ulteriore avviso di garanzia, permette all'indagato di conoscere le contestazioni e di chiedere entro il termine di venti giorni un interrogatorio oppure nuove indagini. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4