venerdì 09 dicembre | 01:19
pubblicato il 20/nov/2013 17:29

Piemonte: rimborsi facili, in corso notifiche chiusura indagini

(ASCA) - Torino, 20 nov - Sono in corso le operazioni di notifica di chiusura indagini, relativamente all'inchiesta sui rimborsi facili dei consiglieri regionali del Piemonte.

L'inchiesta avviata un anno fa dai pm Enrica Gabetta e Giancarlo Avenati Bassi e coordinata dal procuratore aggiunto Andrea Beconi aveva coinvolto 56 membri dell'assemblea regionale, mettendo sotto la lente spese per 1,8 milioni di euro nel periodo maggio 2010-settembre 2012. La notifica ai sensi dell'art. 415 bis del codice di procedura penale viene fatta a coloro per i quali gli inquirenti non intendono procedere ad archiviazione e per i quali quindi si dovrebbe procedere alla richiesta di rinvio a giudizio. Tuttavia la notifica, che e' una sorta di ulteriore avviso di garanzia, permette all'indagato di conoscere le contestazioni e di chiedere entro il termine di venti giorni un interrogatorio oppure nuove indagini. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni