domenica 19 febbraio | 21:06
pubblicato il 06/set/2014 16:24

Piemonte: Chiamparino, pool di fondazioni per favorire fondi Ue

(ASCA) - Torino, 6 set 2014 - Una cabina di regia delle fondazioni bancarie piemontesi, per favorire i finanziamenti europei. E' la proposta uscita oggi al tavolo tra il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, il sindaco di Torino, Piero Fassino e una ventina di parlamentari piemontesi a cui ha preso parte anche il viceministro della giustizia Enrico Costa.

Un'iniziativa per disegnare una linea d'azione unitaria, una sorta di lobby istituzionale, sulle istanze del Piemonte nell'ambito dei provvedimenti in discussione a Roma. ''Un cordinamento delle fondazioni bancarie, eventualmente allargato anche ad altri istituti - ha detto Chiamparino - e' utile nell'ottica della proiezione europea del Piemonte. Se abbiamo bisogno di coordinare di piu' le iniziative che facciamo per reperire fondi europei, non solo nel caso di fondi strutturali, sono necessari spesso fondi di cofinanziamento. Da questo punto di vista il ruolo delle fondazioni puo' essere importante''.

Chiamparino ha sottolineato che questa cabina di regia puo' essere utile in molti settori a cominciare dalla ricerca o dalla montagna. Nel corso della discussione che si e' sviluppata nel quadro dei provvedimenti ''Sblocca italia'' e della legge di stabilita', sono stati sollevati numerosi temi, a cominciare da quello delle infrastrutture viarie, come la tangenziale est di Torino o il nuovo asse di corso Marche. Tra gli argomenti sollevati anche quello delle proroghe sulle concessioni autostradali, su cui Chiamparino ha evidenziato la necessita' di un accorpamento e si e' detto ''contrario a una proroga che estrometta il mercato''. Si e' parlato anche della copertura del passante ferroviario torinese, i cui 25 milioni necessari sono stati trovati nello sblocca Italia. A questo proposito il sindaco di Torino ha sottolineato: ''Noi siamo pronti da due anni, i progetti esecutivi ci sono, l'opera verra' divisa in 5 lotti, e siamo pronti a far partire i bandi''. Tra i temi sul tavolo anche quello delle riscossioni per le quali il sindaco di Torino si e' detto pronto a sperimentare un nuovo sistema attraverso la controllata Soris. Sul tavolo un mese e mezzo due mesi sabato del parlamentare . La partecipazione numerosa e il tono positivo della discussione, considerando la partecipazione di parlamentari sia del centrosinistra che del centrodestra, hanno spinto Chiamparino a lanciare la proposta che, con una battuta, ha battezzato il ''sabato del parlamentare'', vale a dire un appuntamento da ripetere periodicamente ogni sei, otto settimane.

eg/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia