domenica 04 dicembre | 19:42
pubblicato il 08/lug/2014 17:55

Piemonte: Chiamparino, ci aspettano anni difficili con risorse esigue

(ASCA) - Torino, 8 lug 2014 - Lavoro al primo posto: la regione Piemonte dovra' diventare una grande comunita' del lavoro. ''Nella regione che ha guidato la rivoluzione manifatturiera italiana deve compiersi una nuova rivoluzione.

Per sostenerla, punteremo su azioni specifiche e su altre piu' generali. Vogliamo creare un ambiente amico del lavoro e dell'impresa, stabilire con le imprese e le parti sociali un rapporto di ascolto reciproco e di decisioni condivise''.

Cosi' il neopresidente Sergio Chiamparino ha aperto oggi i lavori del nuovo consiglio regionale nel suo intervento programmatico che in gran parte raccoglie le proposte della sua, vincente, campagna elettorale. Obiettivi che pero', ha sottolineato, devono fare i conti con risorse sempre piu' esigue: ''Ci aspettano anni difficili dal punto di vista dei conti - ha esordito Chiamparino -: con 8 miliardi e mezzo di debito e rate di copertura fino a 450 milioni all'anno, i margini di manovra della Regione sono e resteranno esigui, ma vale la pena di utilizzarli al meglio e di impegnarsi per la copertura del debito. In luglio presenteremo il nuovo assestamento''. Ricorda che entro una decina di giorni sara' presentato il piano dei progetti finanziabili dai Fondi Ue, le uniche vere risorse fresche su cui si potra' contare, ''ma intanto posso anticipare di aver trovato un buon livello di impostazione del lavoro gia' avviato dai nostri uffici, coerente con le priorita' indicate dall'Unione Europea in materia di Ict, sostegno alle PMI e sostenibilita' ambientale''. ''Non ci sono solo Fesr e Fse - dice ancora -: vogliamo creare una cabina di regia che metta insieme alla Regione l'Universita' e il Politecnico, le fondazioni bancarie e gli istituti di ricerca per coordinare l'accesso alle altre opportunita' di finanziamento europeo''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari