lunedì 05 dicembre | 00:10
pubblicato il 15/gen/2014 19:07

Piemonte: Bresso, motivazioni Tar solide e nette, amareggiano i tempi

(ASCA) - Torino, 15 gen 2014 - ''Le motivazioni illustrano chiaramente come sia stato determinante il ruolo della Lista falsa di Giovine nel risultato ottenuto alle scorse elezioni regionali'' commenta Mercedes Bresso (Pd) le motivazioni della sentenza del TAR del Piemonte che ha annullato il voto regionale del 2010. ''Accoglie appieno le argomentazioni che abbiamo avanzato - prosegue l'ex presidente -, distruggendo in modo netto tutte le tesi utilizzate in questi anni da Cota per impedire il giudizio. Purtroppo leggendo una motivazione cosi' solida e netta nel giudizio amareggia che non sia avvenuta in tempi ragionevoli, in ogni caso - conclude Bresso - la soddisfazione rimane per aver vinto una battaglia lunga e difficile''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari