mercoledì 22 febbraio | 03:32
pubblicato il 12/feb/2014 17:15

Piemonte: Bresso, Cota vive in mondo ristretto, dialogo impossibile

(ASCA) - Torino, 12 feb 2014 - il giorno dopo la sua vittoria definitiva, grazie alla decisione del Consiglio di Stato, Mercedes Bresso, e' evidentemente soddisfatta: ''siamo riusciti ad arrivare a un punto fermo'', dice in conferenza stampa: si va al voto. Ma nel giorno anche del riconoscimento della sua impresa giudiziaria che ha tolto alla giunta Cota un ultimo anno di governo, anche se lei preferisce sottolineare che il governatore, anzi ''ex presidente'' ne ha svolti quattro illegittimamente e che gia' dopo un anno, vale a dire dopo la prima sentenza penale contro Michele Giovine, si era capito l'inevitabile epilogo della vicenda, a chi gli domanda se a questo punto ci possa essere una sorta di riconciliazione con il suo avversario sconfitto, Roberto Cota, lei replica asciutta: ''non credo''.

''E' stato un confronto molto aspro - ammette Bresso - molto piu' di quanto sarebbe stato logico, anche se la vicenda non riguardava direttamente lui perche' le persone chiamate in causa sono sempre state altre. E' evidente che lui ne e' stato coinvolto come ne sono stata coinvolta io.

Quanto alla possibilita' di riaprire un dialogo, ''con Cota - osserva Bresso - il dialogo non e' stato possibile neanche come opposizione, con qualcuno degli assessori si', ma mai con lui.

E' una persona con cui non si dialoga, completamente autoreferenziale e che vive all'interno del piccolo mondo ristretto della parte di Lega a cui lui fa riferimento - dice l'ex presidente -. Questa e' la mia impressione , gira sempre circondato da un piccolo gruppo di leghisti e parla sempre e solo con loro. Io - dice - non ho mai avuto problemi con nessuno, questo e' il primo caso che mi capita. Quando ho finito il mio mandato di presidente al comitato europeo delle Regioni, i capigruppo delle altre parti politiche mi hanno riconosciuto un'enorme capacita' di dialogo e di equilibrio.

Io sono piemontese - conclude - falsa no, ma cortese si' pero' con Cota e' impossibile''. eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia