martedì 17 gennaio | 03:59
pubblicato il 05/feb/2014 19:24

Piccoli comuni: Anci scrive a Letta, creare fondo investimenti ad hoc

Piccoli comuni: Anci scrive a Letta, creare fondo investimenti ad hoc

(ASCA) - Roma, 5 feb 2014 - ''Un Fondo ordinario investimenti per i piccoli Comuni, programmabile e pluriennale'', al fine di '''razionalizzare ogni eventuale risorsa disponibile a livello di Governo''. E' quanto chiedono - riferisce una nota - il presidente dell'Associazione nazionale comuni italiani (Anci), Piero Fassino, e il coordinatore Anci dei piccoli Comuni, Mauro Guerra, che hanno scritto una lettera indirizzata al presidente del Consiglio, Enrico Letta.

Fassino e Guerra hanno manifestato apprezzamento per il Programma 6000 campanili, ''iniziativa del ministero delle Infrastrutture di sostegno e valorizzazione dei circa seimila Comuni di minore dimensione demografica'' che, dopo molti anni, destina '''risorse significative per sostenere investimenti nei territori piu' periferici del nostro Paese''. I due esponenti Anci sottolineano, pero', '''la complessita' di partecipazione al Programma'', evidenziando al contempo che '''i piccoli Comuni hanno dato ancora una volta dimostrazione dell'elevata capacita' progettuale che sono capaci di mettere in campo; oltre 4500 progetti presentati che, se fosse stato possibile finanziare almeno in gran parte, avrebbero portato benefici al 54% del territorio italiano, anche in termini di lavoro e di rilancio dell'economia locale''.

Da qui la richiesta di un incontro al presidente del Consiglio: ''Sarebbe fortemente auspicabile e strategico - ribadiscono Fassino e Guerra - cercare di razionalizzare ogni eventuale risorsa disponibile a livello di Governo per provare a costituire un Fondo ordinario investimenti per i piccoli Comuni, programmabile e pluriennale, cogliendo anche l'occasione rappresentata dalla prossima fase di programmazione delle politiche di coesione 2014-2020''.

Infine, ancora a proposito del Programma 6000 Campanili, Fassino e Guerra hanno scritto una lettera anche al ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, chiedendo di '''rivedere il meccanismo che e' stato finora utilizzato nell'assegnazione dei finanziamenti, introducendo una riflessione su alcune possibili priorita'''.

com-stt/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello