martedì 21 febbraio | 11:07
pubblicato il 03/apr/2014 15:22

PI: Di Biagio, bene Alfano, in atto nuova stagione politica

PI: Di Biagio, bene Alfano, in atto nuova stagione politica

(ASCA) - Roma, 3 apr 2014 - ''Ci ritroviamo pienamente nell'invito alla responsabilita' e alla convergenza politica dei moderati che sostengono il governo, espresso stamane dal ministro Alfano e che al momento rappresenta il punto di partenza di una nuova stagione politica in cui anche noi vogliamo assumerci la nostra responsabilita'''. Lo ho dichiarato Aldo Di Biagio vice presidente vicario del gruppo ''Per l'Italia'' al Senato.

''Crediamo in un progetto alternativo alla sinistra, che sappia seriamente accogliere quelle cittadine e quei cittadini delusi dalla politica ma che si ritrovano in quegli ideali di europeismo e popolarismo che finora sono stati ben pocorappresentati''. Di Biagio conclude: ''le prossime consultazioni europee rappresentano la prima occasione per tastare questo ambizioso progetto di convergenza che sara' sicuramente accolto con attenzione dagli italiani. Per quanto mi riguarda e per cio' che rappresento ne sono parte''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia