sabato 21 gennaio | 12:05
pubblicato il 03/feb/2014 16:27

Pensioni: Pd, demagogica e inefficace proposta Meloni su quelle d'oro

(ASCA) - Roma, 3 feb 2014 - ''Vogliamo affrontare il problema delle pensioni d'oro con serieta' evitando problemi come quelli che ci sono stati in passato. Nella proposta Meloni ci sono errori grossolani e abbiamo dubbi sull'efficacia del ricalcolo e sulla costituzionalita'. Vogliamo inoltre che vengano aboliti anche i vitalizzi''. Lo dicono i deputati del Pd in commissione Lavoro Marialuisa Gnecchi, capogruppo in commissione, Marianna Madia e Marco Miccoli.

''L'attuale proposta Meloni - dicono i deputati democratici - propone il cumulo di tutte le pensioni, comprese quelle integrative e complementari e propone un tetto di 5mila euro lordi che corrisponde a 3300 euro netti; propone inoltre il ricalcolo delle pensioni calcolate con il sistema retributivo per la verifica della differenza che si creerebbe qualora fossero state liquidate con il sistema contributivo. Se ci fosse stata la lunga elaborazione di cui parla l'onorevole Meloni non ci sarebbero nel testo delle sua proposta di legge questi grossolani errori. Non sa, l'onorevole Meloni, che la previdenza complementare e' una forma di risparmio nella quale il lavoratore mette a disposizione le sue risorse personali e anche lo stesso Tfr per avere una pensione aggiuntiva? Non sa che queste forme pensionistiche sono a capitalizzazione pura e che il calcolo retributivo non ha niente a che vedere? Un'altra cosa che l'on. Meloni non sa e' che, a seconda del tipo di carriera, potremmo trovarci di fronte a ricalcoli che porterebbero come risultato addirittura un miglioramento dell'assegno pensionistico: l'effetto contrario di quello che si vorrebbe raggiungere''.

''E' evidente - concludono Gnecchi, Madia e Miccoli - che prevale un aspetto esclusivamente propagandistico che non prevede la soluzione di un problema reale. Siamo convinti che sia necessario colpire le vere pensioni d'oro, quelle conseguite con calcoli attuariali opportunistici o con l'acquisizione di privilegi, vedi i vitalizi regionali, parlamentari e del parlamento europeo, che rappresentano in molte situazioni una impropria sommatoria di assegni pensionistici. Alla luce anche della mozione approvata in aula, e' necessario avere piu' tempo per permettere di avere dall'Inps calcoli reali per poter decidere in modo piu' corretto''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4