domenica 22 gennaio | 11:52
pubblicato il 19/ago/2014 18:56

Pensioni: Damiano, improponibile fare cassa a spese del ceto medio

(ASCA) - Roma, 19 ago 2014 - ''Ha ragione Brunetta: la tassa sulle pensioni piu' alte, quelle da 5.000 euro netti mensili in su, gia' esiste ed e' stata istituita dal Governo Letta.

Si puo' sempre strutturate meglio, ma non e' da quel cespite che si puo' immaginare di ricavare risorse significative. In ogni caso, sarebbe improponibile che per fare cassa si mettessero nuovamente le mani sulle pensioni del ''ceto medio''''. Lo dichiara in una nota Cesare Damiano, Pd, presidente della Commissione Lavoro della Camera.

''Il sistema previdenziale, con Monti, ha pagato un conto salatissimo e socialmente insostenibile, vedi la questione ''esodati'': adesso e' ora di finirla. Chiediamo piuttosto al Governo, che riunira' il Consiglio dei ministri il prossimo 29 agosto, quali saranno i contenuti della promessa riforma della scuola e che fine ha fatto ''Quota 96'' degli insegnanti'', conclude Damiano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4