lunedì 27 febbraio | 03:49
pubblicato il 30/lug/2014 14:44

Pensioni: Centemero (FI), squilibrio di genere segno di arretratezza

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - ''Lo squilibrio di genere nei trattamenti pensionistici e' un segno dell'arretratezza che ancora caratterizza il nostro Paese''. Lo afferma in una nota la deputata di Forza Italia Elena Centemero dopo la pubblicazione dei dati Istat.

''Sono note le difficolta' cui vanno incontro le donne nel proprio percorso professionale - prosegue - , sia in relazione alla maternita' sia per quanto riguarda la sperequazione nei compensi ricevuti rispetto agli uomini, a parita' di posizione lavorativa. Ora viene confermato dall'Istat che anche il 'welfare in rosa' e' piu' debole. Una differenza inaccettabile, considerando che 'pari dignita'' non e' uno slogan, ma il diritto alla stessa inclusione sociale per gli uomini e le donne. Purtroppo sul fronte delle pari opportunita' il governo latita mentre c'e' ancora molta strada da fare''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech