mercoledì 07 dicembre | 12:02
pubblicato il 29/set/2014 20:54

Pena morte: Sonego, domani esecuzione Rayhaneh Jabbari. Iran fermi boia

(ASCA) - Roma, 29 set 2014 - ''Le autorita' iraniane fermino il boia. Domattina Reyhaneh Jabbari, 26 anni, verra' impiccata. La condannata ha confessato di aver ucciso l'uomo che la ha violentata''. Lo annuncia il senatore del Pd Lodovico Sonego. ''L'Iran - prosegue il parlamentare democratico - fermi le esecuzioni capitali. E' necessario che la mobilitazione internazionale contro la pena di morte si faccia sentire. Il sollecito di ognuno, la mobilitazione di tutti sono di estrema importanza. In Iran e' all'ordine del giorno la questione dei diritti civili, a cominciare da quelli negati alle donne. Anche su questo - conclude Sonego - e' necessaria una ampia mobilitazione internazionale''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni