sabato 03 dicembre | 01:43
pubblicato il 17/ott/2012 21:43

Pd/Pure sondaggi dietro mossa Bersani, D'Alema prepara reazione

In alcune rilevazioni Renzi tallona. Ma uomini segretario negano

Pd/Pure sondaggi dietro mossa Bersani, D'Alema prepara reazione

Roma, 17 ott. (askanews) - Ci sarebbero anche i sondaggi dietro l'accelerazione di Pier Luigi Bersani sul tema del rinnovamento, una questione sulla quale il segretario Pd non ha intenzione di fare retromarcia. Bersani aveva già da mesi preso la decisione di smarcarsi, via-via, dallo storico gruppo dirigente, la scelta di indire le primarie, e di farle 'aperte', nonostante l'opposizione di buona parte dei maggiorenti democratici, si inserisce proprio in questo filone. Ma, secondo alcune ricostruzioni smentite dallo staff del segretario, negli ultimi giorni alcune rilevazioni che danno Matteo Renzi in avvicinamento e la mossa di Walter Veltroni avrebbero spinto Vasco Errani, uno dei consiglieri più ascoltati da Bersani, a suggerire la mossa di accentuare il tema del rinnovamento. Certo, il segretario ora deve fare fronte alla reazione di Massimo D'Alema che, a chi ci ha parlato, ha fatto capire che questa scelta potrebbe avere delle conseguenze. Gli uomini del segretario negano recisamente, spiegano che i loro sondaggi danno a Bersani 8-9 punti di vantaggio sul sindaco di Firenze e che non si può attribuire a Errani, per quanto ascoltato, la strategia del segretario. Eppure, altri resoconti offrono un quadro diverso: dopo l'assemblea del Pd lo scarto tra i due era aumentato, Bersani aveva guadagnato terreno, mentre negli ultimi giorni gli studi di due tra i principali istituti di rilevazioni darebbero a Bersani un margine di due punti (39%-37%) in un caso, e di quattro punti (40%-36%) in un altro. Quest'ultimo dato, peraltro, è simile a quello diffuso ieri sera da Nando Pagnoncelli a Ballarò: Bersani 37%, Renzi 33%. Non solo, ma uno studio esteso anche a coloro che non dichiarano di votare alle primarie, Renzi risulterebbe persino più gradito di Bersani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari