domenica 22 gennaio | 03:04
pubblicato il 04/lug/2011 21:40

Pdl/Berlusconi incontra Mantovani e Podestà, ma non scoppia pace

Doppio faccia a faccia non toglie ruggine su rimpasto e primarie

Pdl/Berlusconi incontra Mantovani e Podestà, ma non scoppia pace

Milano, 4 lug. (askanews) - Il pomeriggio di incontri separati con i due colonnelli lombardi del Pdl non è bastato a Silvio Berlusconi per far firmare la pace tra il coordinatore regionale Mario Mantovani e il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà. Il presidente del Consiglio li ha ricevuti entrambi a villa San Martino, ma in due faccia a faccia separati. Prima ha visto il sottosegretario, poi il numero uno di Palazzo Isimbardi. Una conferma dei rapporti tesi tra i due interlocutori del premier, in particolare dopo le recenti sconfitte elettorali. Dopo Arcore i 'duellanti' hanno entrambi preso parte all'assemblea degli eletti e dei dirigenti del Pdl provinciale milanese a cui hanno partecipato anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e il sottosegretario Daniela Santanchè. Secondo quanto si apprende Podestà, che ha parlato di un incontro "positivo", non è però riuscito ad ottenere dal premier l'autonomia richiesta sul rimpasto della giunta provinciale e dovrà comunque sottostare alla mediazione, per niente gradita, del coordinamento del partito. Nessun dubbio neanche sulla conferma di Mantovani sulla poltrona più alta di viale Monza nonostante l'imminente introduzione delle primarie. Quanto a Expo Podestà ha detto di aver illustrato a Berlusconi la necessità di una deroga al patto di stabilità per gli investimenti legati alla manifestazione, ma non avrebbe ottenuto garanzie: "Non è il presidente Berlusconi che tratta questo, spetta al ministro dell'Economia" ha ammesso a margine dell'assemblea. Mantovani ha infine confermato che una delle prime occasioni per sperimentare le primarie, in questo caso di coalizione, potrà essere quella della scelta dei candidati sindaco alle prossime elezioni amministrative in cittadine come Sesto San Giovanni e Buccinasco, entrambe nel Milanese.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4