venerdì 09 dicembre | 22:24
pubblicato il 04/lug/2011 21:40

Pdl/Berlusconi incontra Mantovani e Podestà, ma non scoppia pace

Doppio faccia a faccia non toglie ruggine su rimpasto e primarie

Pdl/Berlusconi incontra Mantovani e Podestà, ma non scoppia pace

Milano, 4 lug. (askanews) - Il pomeriggio di incontri separati con i due colonnelli lombardi del Pdl non è bastato a Silvio Berlusconi per far firmare la pace tra il coordinatore regionale Mario Mantovani e il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà. Il presidente del Consiglio li ha ricevuti entrambi a villa San Martino, ma in due faccia a faccia separati. Prima ha visto il sottosegretario, poi il numero uno di Palazzo Isimbardi. Una conferma dei rapporti tesi tra i due interlocutori del premier, in particolare dopo le recenti sconfitte elettorali. Dopo Arcore i 'duellanti' hanno entrambi preso parte all'assemblea degli eletti e dei dirigenti del Pdl provinciale milanese a cui hanno partecipato anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e il sottosegretario Daniela Santanchè. Secondo quanto si apprende Podestà, che ha parlato di un incontro "positivo", non è però riuscito ad ottenere dal premier l'autonomia richiesta sul rimpasto della giunta provinciale e dovrà comunque sottostare alla mediazione, per niente gradita, del coordinamento del partito. Nessun dubbio neanche sulla conferma di Mantovani sulla poltrona più alta di viale Monza nonostante l'imminente introduzione delle primarie. Quanto a Expo Podestà ha detto di aver illustrato a Berlusconi la necessità di una deroga al patto di stabilità per gli investimenti legati alla manifestazione, ma non avrebbe ottenuto garanzie: "Non è il presidente Berlusconi che tratta questo, spetta al ministro dell'Economia" ha ammesso a margine dell'assemblea. Mantovani ha infine confermato che una delle prime occasioni per sperimentare le primarie, in questo caso di coalizione, potrà essere quella della scelta dei candidati sindaco alle prossime elezioni amministrative in cittadine come Sesto San Giovanni e Buccinasco, entrambe nel Milanese.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina