sabato 03 dicembre | 08:17
pubblicato il 22/ott/2012 05:00

Pdl/Alfano: "A breve nuova squadra politica"

"Sì alla costituente dei moderati su contenuti"

Pdl/Alfano: "A breve nuova squadra politica"

Norcia (Pg), 21 ott. (askanews) - Angelino Alfano da Norcia per il convegno dell'associazione Magna Carta ha annunciato una rivoluzione sia nel partito che all'interno del centrodestra. Primo punto: ricambio generazionale e candidati nuovi. "A breve presenterò una squadra con elementi politici di grande livello che andranno a rafforzare i contenuti. Persone a cui penso rappresentano al meglio i nostri territori sia a livello nazionale che locale. Rifiutiamo le etichette ed impediremo che ci sia una rilettura di questi anni di Berlusconi con la cronaca nera e la cronaca rosa". Punto secondo: una nuova coalizione aperta a tutti. "Si alla costituente dei moderati come luogo dove far emergere i contenuti", ha spiegato Alfano raccogliendo le analisi anche del Presidente del Senato Schifani. "Mettiamo insieme l'area alternativa alla sinistra, questo è il compito che svolgerò nel tempo che avrò a disposizione, contribuire alla costruzione del centrodestra italiano"."Il nostro obiettivo è togliere il debito alle future generazioni". E in chiave anche di unità dei moderati Alfano promuove indirettamente la stagione del rigore dei conti del Governo Monti. "Dobbiamo abbattere la spesa pubblica improduttiva ed in questo è essenziale che il governo si dia una sveglia sul federalismo fiscale. Dobbiamo abbattere il debito pubblico finanziare i risparmi e diminuire le tasse". Allo stesso tempo il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ribadisce la necessità di un progetto che tutela le fasce deboli e il ceto medio:"Non dimenticare gli ultimi, i poveri, chi è rimasto indietro, noi abbiamo lo storico compito di non dimenticare chi è rimasto indietro e la politica avra senso solo se si occuperà degli ultimi. E abbiamo il compito di difendere il ceto medio, faremo di tutto per impedire che chi si è conquistato una posizione non scenda i gradini della scala sociale". No agli aumenti "sull'Iva e sul taglio degli sgravi fiscali e detrazioni" infine Alfano ha annunciato in vista del voto in Parlamento dell'ultimi provvedimento del Governo. Bnc MAZ

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari