martedì 28 febbraio | 09:04
pubblicato il 16/lug/2013 17:31

Pdl: Serracchiani, iracondo Brunetta perde tempo a giocare con metafore

(ASCA) - Roma, 16 lug - ''Almeno nella stretta cerchia di Berlusconi, il problema di distinguere i rapporti personali da quelli politici sembra contagioso''. Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani replicando al capogruppo Pdl alla Camera Renato Brunetta, secondo cui l'esponente democratica dimostrerebbe ''disprezzo per le persone incompatibile con la dignita' di qualsiasi rapporto umano'.

''Sono presidente di Regione e so bene quanto sia importante la tenuta del governo per il bene di tutto il Paese, ma -prosegue Serracchiani- ho anche la liberta' necessaria a distinguere le visioni e le aspirazioni politiche del centrodestra da quelle del centrosinistra: diversita' che sarebbe grave se non vi fossero, perche' confondere tutto in un unico calderone non e' nell'interesse della democrazia. Se poi l'iracondo Brunetta preferisce perdere tempo a giocare con le metafore invece di far politica, mi dispiace per lui''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech