martedì 17 gennaio | 12:35
pubblicato il 15/mar/2011 15:57

Pdl/ Scajola vede Berlusconi: A me piace unire, non dividere

"Incontro franco e cordiale". Ma non risponde su gruppi

Pdl/ Scajola vede Berlusconi: A me piace unire,  non dividere

Roma, 15 mar. (askanews) - E' durato circa trenta minuti il faccia a faccia tra il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e Claudio Scajola. Al termine dell'incontro, l'ex ministro è stato di poche parole, ma ha parlato di un colloquio "come sempre franco e cordiale". A chi gli domandava cosa avesse chiesto al premier, ha risposto: "Non sono abituato a chiedere". Né Scajola si è sbilanciato sulle possibili conseguenze di questo incontro: "Riflettiamo, riflettiamo", si è limitato a dire. A precisa domanda sulla nascita di gruppi autonomi alla Camera e al Senato, l'ex ministro non ha voluto dare risposta, ma ci ha tenuto comunque a spiegare: "A me piace sempre unire, non dividere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate