sabato 21 gennaio | 20:47
pubblicato il 15/nov/2013 17:03

Pdl: Santelli, parole chiare che danno ragione a chi lavora per unire

Pdl: Santelli, parole chiare che danno ragione a chi lavora per unire

(ASCA) - Roma, 15 nov - ''Credo che, con buona pace, di chi ancora oggi lancia strali e scomuniche le parole di Berlusconi siano molto chiare e tranquillizzino tutti coloro che in questo periodo hanno vissuto con difficolta' le lotte di potere interne al partito. Forza Italia deve essere un movimento serio, riformatore e credibile al netto di estremismi vari. Il compito di tutti noi e' oggi quello di raccogliere questo messaggio abbandonando la brutalita' delle conte e impegnandoci a costruire e non a distruggere. Credo che la gran parte del partito sia convinta dell'importanza di stare insieme. La cosa che finalmente oggi abbiamo sono parole chiare ed inequivocabili che spazzano via molte delle ipocrisie di questi giorni. Questo messaggio da' ragione a chi ha lavorato senza sosta per unire e mette con le spalle al muro chi invece ha solo cercato di dividere''. E' quanto afferma la parlamentare del Pdl, Jole Santelli.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4