lunedì 20 febbraio | 14:38
pubblicato il 26/ott/2013 11:47

Pdl: Matteoli, unita' nella chiarezza non a tutti i costi

Pdl: Matteoli, unita' nella chiarezza non a tutti i costi

(ASCA) - Roma, 26 ott - ''L'unita' del Pdl e' un valore importante ma la si deve raggiungere nella chiarezza. Se fosse solo di facciata o a tutti i costi non servirebbe a nulla. Dopo l'Ufficio di Presidenza di ieri, in cui si e' decisa una linea politica approvata in un documento, ora bisognera' che anche coloro che hanno deciso di non partecipare la condividano dopo un serio confronto''. Cosi' in una nota il senatore del Pdl Altero Matteoli.

''L'assetto della gestione e delle cariche di partito - ha spiegato - viene dopo e si possono trovare le soluzioni soddisfacenti per le ambizioni personali che in un partito ci sono sempre state e di cui nessuno puo' scandalizzarsi.

Decisiva e' la chiarezza nella condivisione di un progetto politico, a cominciare dal riconoscimento della leadership di Berlusconi e della sua difesa davanti all'attacco proditorio che e' in atto e che tutto il partito ha il dovere di contrastare'', ha concluso.

com-brm/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia