domenica 22 gennaio | 20:01
pubblicato il 20/ago/2011 08:53

Pdl/ Formigoni: Via i vertici del partito, primarie subito

"Azzeriamo le gerarchie ed election day ad ottobre"

Pdl/ Formigoni: Via i vertici del partito, primarie subito

Roma, 20 ago. (askanews) - E' un fiume in piena il governatore della Lombardia Roberto Formigoni che, in un'intervista concessa al quotidiano 'Libero', è tornato a chiedere cambiamenti urgenti all'interno del Pdl. Il rischio, a suo dire, è quello di trovarsi molto vicini "al funerale del partito". Ed il governatore ha indicato anche la strada per intraprendere questo cambiamento strutturale: "Intanto azzeriamo le gerarchie" per poi ripartire dalle primarie "a tutti i livelli che significano un'irruzione di una grande forza innovatrice. Basta listini bloccati". Questo perchè "Così il Pdl è una casta, urge una riforma strutturale, non è possibile andare avanti". Ciò che il governatore ha auspicato è "un election day la prima domenica di ottobre: uno si iscrive al partito e poi vota chi vuole tra segretari politici cittadini, provinciali e regionali". Una visione su cui lo stesso Formigoni ha ammesso "Berlusconi è d'accordo". Nell'intervista al quotidiano Libero, ha ribadito di "aver apprezzato l'elezione del segretario politico, ho apprezzato anche il discorso programmatico di Alfano. Ho apprezzato meno che, mentre allora sembravamo tutti d'accordo nel fare le primarie, poco prima delle vacanze i mandarini conservatori hanno fatto spostare la data a settembre e poi ad ottobre". 'Mandarini' che il governatore identifica in "quelli che hanno paura del giudizio del popolo". Parlando poi di Province, il governatore ha ribadito di essere per "l'abolizione totale", palesando il proprio rammarico: "Male che nella manovra non ve ne sia traccia". Quanto ai rapporti con l'alleato leghista, Formigoni è stato chiaro: "Se io alla Lega do in cambio le macroregioni, stia tranquillo che in qualche modo l'accordo lo troviamo". Anche perchè "io le Regioni le porterei anche a 8".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4