sabato 03 dicembre | 10:44
pubblicato il 11/ott/2013 09:54

Pdl: Formigoni, stop a nuovo gruppo dopo scelta Berlusconi per fiducia

Pdl: Formigoni, stop a nuovo gruppo dopo scelta Berlusconi per fiducia

(ASCA) - Roma, 11 ott - ''E' stata la decisione di Silvio Berlusconi a cambiare le cose''. Cosi' l'esponente del Pdl Roberto Formigoni, acceso sostenitore della formazione di un nuovo gruppo parlamentare nei giorni del voto di fiducia al governo Letta, spiega i motivi dello stop all'inziativa inizialmente intrapresa da un nutrito gruppo di deputati e senatori del suo partito. ''C'era un partito di centrodestra che sosteneva il governo e un altro no, poi la decisione di Berlusconi ha cambiato le cose - dice Formigoni partecipando alla trasmissione televisiva di Rai 3 'Agora'' -. Alcuni amici, ahime' testardamente, continuano a ritenere che la linea sia quella e non quella nuova: il partito deve avere una faccia sola, Berlusconi si sta spendendo con grande generosita' ricondurre il partito all'unita'. I cinque ministri lavoreranno all'interno del governo per indirizzarne l'azione''. sgr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari