lunedì 05 dicembre | 17:42
pubblicato il 14/mar/2013 17:17

Pdl: domani riunione parlamentari. Torna opzione Carfagna per capogruppo

Pdl: domani riunione parlamentari. Torna opzione Carfagna per capogruppo

(ASCA) - Roma, 14 mar - Sara' convocata per domani mattina alle 8.30 a Montecitorio - secondo quanto si apprende da fonti parlamentari - la riunione congiunta di deputati e senatori del Pdl. All'ordine del giorno, oltre alla definizione della posizione da tenere di li' a poche ore, in vista dell'elezione dei presidenti di Camera e Senato e della partecipazione o meno ai lavori d'Aula, la nomina dei due capigruppo.

E' ancora stallo, a Montecitorio, sulla scelta di chi dovra' guidare la pattuglia dei 98 deputati. Rimane in lizza Renato Brunetta, forte, si ribadisce, del sostegno di Silvio Berlusconi, ma rimane compatto il fronte del 'no' all'ex ministro (si racconta in Transatlantico di nuovi tentativi di dissuasione nei confronti dell'ex premier, portati avanti da chi minaccia di lasciare il gruppo per protesta). Tanto che per il ruolo di presidente dei deputati, nelle ultime ore, sarebbero risalite parecchio le quotazioni di Mara Carfagna, ex ministro per le Pari Opportunita' - che al momento, secondo diversi esponenti Pdl, appare l'alternativa piu' convincente a Brunetta -, opzione gia' valutata subito dopo il voto di fine febbraio.

Tra gli altri nomi che circolano per la successione a Fabrizio Cicchitto - il cui auspicio e' quello di traslocare a Palazzo San Macuto per guidare il Copasir - si registrano quelli di Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera, e Daniele Capezzone, attuale portavoce nazionale del partito. Partita molto piu' chiara al Senato, dove l'unica opzione concreta su cui si ragiona, tranne sorprese dell'ultima ora, e' quella di Renato Schifani. Sempre che l'attuale presidente di Palazzo Madama non venga riconfermato - ipotesi per ora molto remota - come seconda carica dello Stato. vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari