lunedì 05 dicembre | 03:34
pubblicato il 05/ott/2013 12:12

Pdl: De Girolamo, no liste buoni e cattivi. Tutti figli di Silvio

Pdl: De Girolamo, no liste buoni e cattivi. Tutti figli di Silvio

(ASCA) - Roma, 5 ott - ''Quando dico che Berlusconi e' il mio presidente e Alfano il mio segretario elevo a valore proprio quella voglia di sintesi. Ecco perche' non e' il momento degli elenchi dei buoni e dei cattivi, ma solo di un esame di coscienza. Serio, giusto e soprattutto onesto''. Lo scrive il ministro Nunzia De Girolamo, in una lettera al 'Tempo' nella quale fotografa la situazione interna al Pdl e si dice ''convinta che noi dobbiamo giocare all'attacco, credo che si possa fare rimanendo nella stessa squadra'', ricordando che ''in fondo siamo tutti un po' figli di Berlusconi''.

''Dopo il voto di fiducia al governo Letta e dopo la scelta del presidente del Pdl, Silvio Berlusconi, di votare a favore, - spiega De Girolamo - non ci si chiede tanto che cosa fara' l'esecutivo, ma ci si esercita sulla compilazione di elenchi di fedeli e traditori, falchi e colombe. La politica mediatica, si sa, si alimenta anche di questo. Ma avendo vissuto le drammatiche ore della vigilia, sono convinta che la scelta del presidente del nostro partito non sia stato un passo indietro, ma in avanti''.

''In molti parlano di conti che non tornavano, di dissidenti sul piede di guerra e questo puo' anche starci. Ma la scintilla - sottolinea il ministro per le Politiche agricole - e' stata la constatazione che i nostri temi, quelli che interessano i sostenitori del Pdl, dalle imprese ai piccoli artigiani, dagli operai alle famiglie, erano e sono nell'agenda del governo che, ci dice la nostra base, deve andare avanti nel solco delle idee e dei valori liberali che fanno riferimento allo stesso Berlusconi, come ha persino riconosciuto il Wall Street Journal Tutto il Pdl ha fatto un passo in avanti''.

red-ceg/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari