mercoledì 22 febbraio | 20:49
pubblicato il 25/set/2014 12:53

Pdl cognomi, Pisani (Psi): primo ok Camera e' segno di civilta'

Si interrompe prassi discriminatoria (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Finalmente saggezza e civilta'. Con il voto favorevole alla Camera cade un obbligo penalizzante, si interrompe una prassi palesemente discriminatoria, il simbolo di un retaggio patriarcale, l'immagine di una obsoleta potesta' maritale non piu' coerente con i valori del nostro ordinamento e con il principio costituzionale di uguaglianza tra uomo e donna".

A dirlo e' Maria Pisani, portavoce della segreteria del Psi, dopo che l'Aula della Camera ha approvato il testo sul doppio cognome. Per Maria Pisani "scegliere il cognome per i propri figli e' una sostanziale uguaglianza di opportunita', la garanzia di una non discriminazione, di rispetto della vita privata e familiare di ciascuno. Una buona notizia".

Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech