mercoledì 07 dicembre | 10:00
pubblicato il 13/nov/2013 10:28

Pdl: Cicchitto, per evitare scontro annullare Consiglio nazionale

Pdl: Cicchitto, per evitare scontro annullare Consiglio nazionale

(ASCA) - Roma, 12 nov - ''Se si vuole ragionare per poter evitare uno scontro questo Consiglio nazionale dovrebbe essere annullato, ma allo stato attuale non ho sentito cose di questo tipo''. Lo afferma Fabrizio Cicchitto del Pdl ospite della trasmissione Omnibus su La7, aggiungendo che in ogni caso ''nessuno puo' pensare di fare il furbo e cioe' fare il Cn, smontare il Pdl, fare un partito con a guida un uomo solo e risolvere il problema del rapporto governo-decadenza il 27: questo sarebbe un percorso impossibile, un falso compromesso, un imbroglio'' dice Cicchitto. ''Se il contesto del Consiglio Nazionale segna un'intesa politica e si fa un dibattito e un confronto normale - rileva il presidente della commissione Esteri della Camera - e' un conto, ma se le cose restano al punto in cui stanno, con le ultime dichiarazioni di Berlusconi, allora le cose sono molto piu' complicate''. Per Cicchitto ''per il bene di Berlusconi e del paese bisogna tenere in piedi questo Governo, fare le riforme istituzionali e la riforma elettorale, realizzare un politica economica per la crescita, con tutti i vincoli di un Europa arcigna, dopodiche' nel 2015 andare al voto. Se si butta tutto per aria - prosegue - e si fa la crisi di Governo non si sa cosa ne viene fuori: nei migliore dei casi un Governo di scopo senza di noi per fare una legge elettorale rispetto alla quale noi non potremmo dire nulla, con un paese che ci metterebbe in conto la crisi finanziaria che ne verrebbe e nessun vantaggio per Berlusconi''. Alla domanda se pensa che Alfano stia cercando di posticipare il voto sulla decadenza, Cicchitto osserva che ''per chi ha seguito i lavori parlamentari al Senato sa che la decadenza doveva essere dichiarata addirittura a ottobre, se non a settembre, e che se e' arrivata cosi' in la', e' il frutto di un'azione fatta senza proclami dall'ala governativa e specialmente dal presidente Schifani: si sono guadagnati 2 mesi ma di questo non e' stato dato atto per niente''. red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni