domenica 04 dicembre | 11:43
pubblicato il 10/ott/2013 11:40

Pdl: Capezzone, Bondi pone questione politica centrale, non solo morale

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''L'amico Sandro Bondi pone ancora oggi, molto giustamente, la questione politica - e non solo morale - centrale. Il possibile voto del Senato per la decadenza di Silvio Berlusconi e' una ferita insopportabile e inaccettabile non solo verso una persona, ma verso la stessa democrazia italiana. Non sono in causa i destini di una sola persona, ma il diritto alla rappresentanza istituzionale e politica di milioni di donne e uomini italiani. Se c'e' questo vulnus, che si fa? Se e' cosa non sopportabile e non accettabile, che facciamo? La sopportiamo e la accettiamo? Significherebbe tollerare l'idea di una democrazia dimidiata e di una resa pressoche' totale all'uso politico della giustizia''. Lo dichiara in una nota Daniele Capezzone, Presidente della Commissione Finanze della Camera e Coordinatore dei dipartimenti Pdl.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari